Record di distanza con Niviuk Icepeak Evox:
il videoracconto di Rafael Barros

Lo scorso 10 ottobre, il pilota Niviuk Rafael de Moraes Barros ha battuto il record di distanza insieme a Rafael Saladini e Marcelo Prieto.
E ora possiamo sentire il racconto di questa incredibile impresa direttamente da Rafael, che in un video descrive le difficoltà e le emozioni che l'hanno contraddistinta.
 
«L'dea iniziale» racconta Rafael «era di battere il record del Ciclos team e abbiamo provato a ottenere questo risultato per ben 3 anni».
 
Rafael si addentra poi nella descrizione dettagliata delle varie fasi del volo che ha reso possibile conquistare l'ambito traguardo.
 
«Siamo decollati da Tacima all'incirca alle 6 di mattina. Volare da lì a quell'ora è molto difficile perché ci sono due montagne altissime e oltrepassarle è davvero molto difficile. Comunque, ci siamo riusciti. La prima l'abbiamo superata alle 7 e la seconda alle 9 circa. La base era bassa e ha reso questa una fase molto complicata del volo, ma siamo riusciti a proseguire. Per quanto mi riguarda la parte più complessa è stata appunto il traverso, effettuato sfruttando la linea di cumuli che però era molto bassa. Sono riuscito ad agganciare una termica a 80 metri da terra e quelli che volano nelle zone interne sanno quanto sia difficile e pericoloso prendere una termica a questa quota.
Penso che questa sia stata la parte più insidiosa del volo, ma una volta superata il team era ben motivato ed eravamo tutti concentrati sul nostro obiettivo. Alla fine abbiamo portato a casa uno splendido volo di 582 km.»
 
Rafael non manca di ricordare quanto sia importante il lavoro di squadra, non solo tra piloti ma anche con Niviuk.
«Grazie al lavoro di sqaudra siamo riusciti a battere il precedente record e grazie anche a Niviuk che ha realizzato questa splendida vela.»
 
Già, perché il record Rafael lo ha raggiunto ai comandi del CCC di casa Niviuk, l'IcePeak Evox.
«L'Icepeak Evox vola molto bene. È facile da pilotare ed è uno dei migliori parapendio con cui abbia mai volato».
 
E Rafael chiude il videoracconto con una nuova sfida: i 600 km nel 2020!
E noi non possiamo che augurargli di raggiungere questo nuovo traguardo, sempre ai comandi di una vela Niviuk.
 
 
 

 

 

PRODOTTI IN OFFERTA
loading

News

VEDI TUTTE

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER